Home » Cronaca » Guardia Costiera di Pozzuoli controlli ai ristoranti e pescherie multe per 14.000 euro

Guardia Costiera di Pozzuoli controlli ai ristoranti e pescherie multe per 14.000 euro

GLI UOMINI DELLA GUARDIA COSTIERA IN FORZA A TUTTI GLI UFFICI MARITTIMI DEL CIRCONDARIO MARITTIMO DI POZZUOLI (UFFICI LOCALI MARITTIMI DI BAIA, MONDRAGONE E CASTELVOLTURNO) COORDINATI DAL TENENTE DI VASCELLO ANDREA PELLEGRINO – IN QUALITA’ DI COMANDANTE DEL PORTO DI POZZUOLI – NELL’ESPLETAMENTO DELLE PROPRIE ATTIVITA’ DI ISTITUTO HANNO DATO LUOGO, NELL’ULTIMA SETTIMANA, AD UN’OPERAZIONE COMPLESSA CUI HA PRESO PARTE, IN MANIERA PROFICUA, ANCHE L’EQUIPAGGIO DELLA MOTOVEDETTA CP 711 IN FORZA ALLA CITATA AUTORITA’ MARITTIMA DI BAIA.DETTA OPERAZIONE HA AVUTO L’INTENTO DI VERIFICARE L’OSSEVANZA DELLE DISPOSIZIONI VIGENTI IN MATERIA DI PESCA E COMMERCIALIZZAZIONE DI PRODOTTI ITTICI, SEGUENDO SCRUPOLOSAMENTE TUTTA LA FILIERA DEL PRODOTTO MEDESIMO.

 NEL DETTAGLIO E’ STATA VERIFICATA LA CATTURA DI PRODOTTI ITTICI CON MEZZI/ATTREZZI NON CONSENTITI, IMMISSIONE IN COMMERCIO DI PRODOTTI ITTICI PRIVI DELLA PREVISTA TRACCIABILITA’ E LA CATTURA DI SPECIE SOTTOMISURA RISPETTO A QUANTO PREVISTO DALLA NORMATIVA NAZIONALE E COMUNITARIA.

 I MENZIONATI CONTROLLI SONO STATI ESEGUITI SIA NEL COMUNE DI POZZUOLI CHE NEI COMUNI DEL LITORALE DOMIZIO ED HANNO PERMESSO DI ACCERTARE NUMEROSE VIOLAZIONI CHE HANNO, IN ALCUNI CASI, DETERMINATO IL DEFERIMENTO ALLA COMPETENTE AUTORITA’ GIUDIZIARIA.

 NEL DETTAGLIO SONO STATI INDIVIDUATI UNITA’ DA PESCA INTENTE ALLA CATTURA DI FRUTTI DI MARE (CANNOLICCHI) IN ZONE DI MARE NON CONSENTITE IN QUANTO PRIVE DELLA PREVENTIVA “CLASSIFICAZIONE” DA PARTE DELLE COMPETENTI AMMINISTRAZIONI E, PERTANTO, POTENZIALMENTE DANNOSI PER I CONSUMATORI FINALI. CIO’ HA PORTATO AL SEQUESTRO DI CIRCA KG. 500 DI CANNOLICCHI E NUMEROSI ATTREZZI DA PESCA.SONO STATE INOLTRE ISPEZIONATE DIVERSE UNITA’ DA PESCA CON PARTICOLARE RIGUARDO AL CONTROLLO DELLE TAGLIE MINIME DEL PESCATO, LE RETI UTILIZZATE E LA DOCUMENTAZIONE DI BORDO UNITAMENTE ALLA REGOLARITA’ DELLE CERTIFICAZIONI DEI MARITTIMI IMBARCATI.

 CON IL CONTROLLO DEI PUNTI COMMERCIALI (RISTORANTI E PESCHERIE) SONO STATI SEQUESTRATI CIRCA KG. 50 DI PRODOTTI ITTICI MISTI (CALAMARI – GAMBERETTI – TRIGLIE – ALICI).

 INOLTRE SI E’ PROCEDUTO AL SEQUESTRO DI N° 6 ESEMPLARI DI TONNO ROSSO, SPECIE ITTICA PROTETTA DAL LEGISLATORE EUROPEO, IN QUANTO AL DI SOTTO DELLA TAGLIA MINIMA CONSENTITA, IL PESCATO E’ STATO, SUCCESSIVAMENTE, DEVOLUTO A LOCALI ENTI CARITATEVOLI.

 LE RISCONTRATE VIOLAZIONI SONO STATE SANZIONATE CON VERBALI AMMINISTRATIVI PER UN IMPORTO DI CIRCA 14.000,00 EURO.

 

Commenti:

Notizia interessante

Sociale. Nel Comune di Monte di Procida in arrivo voucher per la frequenza di asili nido

Attraverso i fondi regionali e statali e con la compartecipazione comunale, prossimamente nel Comune di …