Home » Cronaca » Sport e legalita’, il sindaco di Pozzuoli premia Cuordifede l’eroe della spiaggia romana

Sport e legalita’, il sindaco di Pozzuoli premia Cuordifede l’eroe della spiaggia romana

SPORT E LEGALITA’ A POZZUOLI: SINDACO FIGLIOLIA PREMIA FAMIGLIA CUORDIFEDE NELLA GARA PUTEOLANA 1909-NUOVO QUARTO LEGALITA’ E PREANNUNCIA LAVORI AMMODERNAMENTO CASERMA COMPAGNIA CARABINIERI POZZUOLI

Grande commozione questo pomeriggio allo stadio «Domenico Conte» prima della gara di campionato Promozione Puteolana 1909-Nuova Quarto Calcio per la Legalità: l’Amministrazione comunale di Pozzuoli rappresentata dal sindaco Vincenzo Figliolia, dall’assessore alla Pubblica Istruzione Alfonso Trincone e dai consiglieri comunali Sandro Cossiga e Antonio Di Bonito, insieme ai dirigenti della società “Puteolana 1909”, ha premiato con una targa-ricordo la famiglia dell’eroe puteolano Ernesto Cuordifede, il 35enne di Monterusciello morto nel tentativo disperato di salvare due giovani di Quarto che stavano annegando al Fusaro nella spiaggia romana.

Alla cerimonia erano presenti i genitori di Cuordifede, che hanno partecipato anche alla «Giornata della legalità» nel segno dello sport. In campo, infatti, nel derby flegreo si sono affrontati la Puteolana 1909 e la squadra antiracket del Nuovo Quarto: punteggio finale 1 a 1, dinanzi a circa 250 spettatori e a numerosi esponenti delle forze dell’ordine.

«E’ stato un pomeriggio di sport e legalità – sottolinea il sindaco Vincenzo Figliolia – Prima la commozione per il ricordo del nostro concittadino Ernesto Cuordifede, poi la gara con la squadra antiracket del Nuovo Quarto che sta portando sui campi di calcio del campionato Promozione un importante messaggio di lotta alla camorra, al racket e all’usura grazie all’impegno dell’avvocato Luca Catalano e del presidente Luigi Cuomo. Lo sport è un potente veicolo di messaggi sociali e, in questo caso, l’abbinamento con le battaglie anticlan rende il messaggio ancora più importante. Il Comune di Pozzuoli appoggia queste battaglie e fa appello al governo nazionale affinché non vengano ridotti i fondi destinati all’attività di magistrati e forze dell’ordine. La mia amministrazione comunale – prosegue Figliolia – ha approvato pochi giorni fa il progetto definitivo per i lavori di adeguamento dell’impianto elettrico autorimessa e per il ripristino delle facciate esterne della caserma del Comando Carabinieri “Carlo Alberto Dalla Chiesa” di Pozzuoli, per un importo di 88mila euro, residuo del finanziamento di 192mila euro concesso dalla Cassa Depositi e Prestiti. Un intervento che ridarà il giusto decoro strutturale all’importante presidio di legalità qual è la Compagnia Carabinieri di Pozzuoli».

L’Ufficio Stampa

Commenti:

Notizia interessante

Nave italiana con 2 montesi a bordo bloccata al largo della Cina dal mese di giugno, l’allarme del comandante Pugliese

Il giovane comandante montese Giuseppe Pugliese, ci ha inviato il seguente messaggio di aiuto perché …