Home » Cultura » Video.Gaetano Basile e Antonio Colandrea presentano: AI PIEDI DELLA CROCE a Castelvorturno Martedi’.

Video.Gaetano Basile e Antonio Colandrea presentano: AI PIEDI DELLA CROCE a Castelvorturno Martedi’.

VIDEO. INTERVISTA DI ANNA BARLETTA A GAETANO BASILE e ANTONIO COLANDREA per presentare
TEATRO S.ANIELLO 3 APRILE 2012 ” AI PIEDI DELLA CROCE…”
I PROTAGONISTI * GAETANO BASILE
Vi presento un altro grande protagonista della rappresentazione teatrale “Ai piedi della croce…” che si terrà martedì 3 Aprile alle ore 20,30 nella splendida cornice del Teatro S. Aniello di Castelvolturno (Ce). Gaetano Basile è un’attore, ma anche autore e regista teatrale che si occupa di spettacolo da ben quarant’anni. E’ un uomo che vive di sentimenti, di emozioni e , sin dall’infanzia, nutre per l’arte e in particolare per il teatro in tutte le sue forme,un amore intenso e viscerale. Un’autentica passione, come forma d’arte misteriosa che lo ha sempre affascinato ed ha esercitato su di lui un’influenza particolare. Il teatro gli ha offerto la possibilità di poter variare ed abbellire la sua esistenza affrontando temi, culture, mondi differenti. Un percorso in cui c’è bisogno di molta energia, molta concentrazione ,infinita pazienza, di uno studio approfondito su ogni piccolo movimento, dietro ogni gesto, ogni espressione. L’associazione “ Il Diritambo – Insieme di teatro flegreo” da lui fondata si pone come obiettivo la pratica, la diffusione e la promozione della cultura e dell’arte teatrale. Per le sue rappresentazioni, Gaetano Basile cerca di trovare dei copioni che oltre a trasmettere emozioni siano anche originali e divertenti, venati di sottile ironia, ma senza battute volgari . Trame che offrano vari spunti per sorridere e contemporaneamente riflettere, pervase sempre da qualcosa di trascendente, da un velo di mistero che ci faccia comprendere come l’incapacità della volontà umana, confini spesso con l’impotenza di poter cambiare il proprio destino. Spesso nelle sue idee teatrali inserisce la musica, accomunata alla danza. Nelle compagnie che allestisce l’affiatamento, la coralità, l’ energia, l’allegria contano molto, uniti al rispetto ed alla conoscenza delle esigenze altrui. Importante è far sentire tutti protagonisti, senza parti principali, con i ruoli adattati agli interpreti. Gli è sempre piaciuto lavorare su testi importanti, ogni volta è una sfida, un grande gioco di prestigio. Il percorso teatrale per i giorni della Passione di Cristo che andrà in scena martedì prossimo è una rilettura dell’opera di Jacopone da Todi cui ha aggiunto con i suoi scritti storie della contemporaneità che trattano episodi e problematiche della nostra vita quotidiana. Il respiro della rappresentazione è senz’altro determinato dallo sforzo di far rivivere i momenti della “passione” con la corposità e lo spessore della vicenda umana,di capirli nella loro problematica, nel loro condizionamento storico,ricavandone un messaggio senza dimensioni.PRENOTAZIONI al 081-8553111 (NOE’ CARANNANTE)

Commenti:

Notizia interessante

Il viaggio negli Stati Uniti del sindaco Peppe Pugliese. I montesi elogiati dal sindaco di Philadelfia.Video

Monte di Procida. Intervista di Paola Mauro e Paco Smart. Il viaggio negli Stati Uniti …