Home » Cultura » Venerdi' 7 gennaio gli ENEADI presentano"TITOLO DA DEFINIRE" al Laboratorio delle Arti

Venerdi' 7 gennaio gli ENEADI presentano"TITOLO DA DEFINIRE" al Laboratorio delle Arti

Anche quest’anno la compagnia degli ENEADI partecipa allarassegna teatrale “TUTTI IN SCENA” al Laboratorio delle Arti di via Torrione,questa volta presentano “TITOLO DA DAEFINIRE con le macchiette di GEPPINO SCAMARDELLA.L’appuntamento e’ per venerdi 7 gennaio alle 20.30.

Spettacolo in due tempi e musiche folkloristiche napoletane

Titolo da definire” contrariamente a quanto il titolo stesso possa far pensare è un qualcosa di definito che assume un carattere provocatorio nei confronti di tutti quelli che danno più peso ad un “Titolo” che a tutto quello che il titolo nasconde. Purtroppo oggi si tende a dare un titolo o un appellativo a tutto e molto spesso si commette lo sbaglio di fare determinate… scelte o di dare una particolare importanza ad un film, a persone o a semplicemente ad uno spettacolo teatrale in funzione di ciò che il titolo ci vuol far credere. D’altra parte come si potrebbe intitolare uno spettacolo che nasce da diverse situazioni, da diversi punti di vista, da diversi ideali, da diverse scelte, da diverse personalità e dal diverso modo di intendere alcune parole? Pirandello diceva che le persone sono destinate a non capirsi mai fino in fondo proprio per la diversa importanza e significato che queste danno alla stessa parola, allora bisogna affidarsi a sensazioni, a sguardi o a sentimenti, a tutto ciò che va al di là della ragione, dove tutto ciò che sembra impossibile diventa possibile. Ed è proprio in questo contesto che nasce “Titolo da definire”, dove le parole o “titoli” come amico, amore, aiuto, possono nascondere mille significati e sta allo spettatore e alla sua coscienza cogliere quello che più gli si addice e tutto quello che sembrava non definito diventerà definitivamente chiaro. Nonostante questa presentazione si possa “definire” seriosa e pesante, dietro queste parole si cela uno spettacolo divertente ed esilarante lasciando spazio anche alla commozione, tipico del teatro di Eduardo. Lo spettacolo si divide in due tempi, due atti unici di Eduardo De Filippo intervallati dalla coinvolgente musica classica e folkloristica napoletana di Geppino Scamardella. In questo straordinario mix di teatro e musica trova spazio anche una piacevole sorpresa per lo spettatore, che renderà la serata una tipica serata natalizia, trascorsa tra divertimento, armonia e serenità ed è questo quello che noi dell’associazione teatrale GLI ENEADI auguriamo a tutti i montesi ed in particolar modo ai nostri spettatori che da anni si divertono insieme a noi, noi che “siam quelli là, quelli tra palco e realtà!”. Grazie e buon divertimento

Commenti:

Notizia interessante

Per non dimenticare: gli inizi disastrosi dell’Amministrazione Pugliese

Dalla ormai famosa pedana sullo scivolo al materiale per produrre asfalto sversato sulla spiaggia: ed …