Home » Calcio » Calcio. Domenica nella tana dell'Internapoli!

Calcio. Domenica nella tana dell'Internapoli!

da montediprocidacappellacalcio.com

Un’altra trasferta super ostica per l’Asd Monte di Procida in campionato, stavolta contro l’Internapoli, squadra quotata secondo gli esperti del settore come una delle candidate alla vittoria finale di questo torneo.

L’Internapoli che vanta 10 punti in graduatoria, occupando il terzo posto provvisorio in coabitazione con la Libertas Stabia mira evidentemente in alto. Nell’ultimo match ha subito però una beffa, quando si è vista raggiungere nel finale dal Quarto in trasferta nella partita pareggiata per 1-1  allo stadio ” Giarrusso”, fortino dei flegrei. Solo al 95′ infatti è arrivato il gol del pari a opera di Castaldi, lo stesso che nel finale aveva condannato al pareggio anche il Monte di Procida in casa nel secondo match di campionato giocato per l’occasione al ” Tony Chiovato” di Baia. Il Monte di Procida Cappella deve confermare quanto di buono visto contro il Sanità, in una partita giocata a testa alta e senza remore, dominata e vinta per 3-0 quando lo scarto poteva essere di gran lunga maggiore.

Ecco alcune dichiarazioni di mister Ambrosino in vista del match di domenica “L’ Internapoli è un ottima squadra, l’anno scorso è arrivato ai play-off. Nonostante quest’anno sia totalmente rinnovata,però da quello che so è una squadra molto competitiva e che mira alle zone alte della classifica. Ha un collettivo strutturato da buoni elementi e bisogna avere rispetto di questa Internapoli. Noi siamo giovani ma possiamo giocarcela contro chiunque“.

In questi anni le due formazioni si sono sempre date battaglia e tra di loro sono emersi sempre match avvincenti e accesi dal punto di vista agonistico, le premesse per vedere dell’ottimo calcio ci sono tutte.

L’appuntamento è per domenica mattina ai Camaldoli alle ore 11, per la sfida tra Internapoli-Monte di Procida.

Commenti:

Notizia interessante

A Monte di Procida in questi cinque anni tasse al massimo e investimenti zero

Monte di Procida è inesorabilmente ferma da cinque anni. Cinque anni durante i quali il …