Home » Notizie Flash » Mondiale di Motonautica a Siracusa ''duello'' Karelpiù e Al&Al

Mondiale di Motonautica a Siracusa ''duello'' Karelpiù e Al&Al

ANTONIO e GIUSEPPE SCHIANO  con KAREPIU’ ci provano in SICILIA.

Il duello è tutto napoletano. «Karelpiù RG87» e «Al&Al» si giocano infatti il terzo posto al Mondiale Powerboat Gps, categoria Supersport, nell’ultimo Gp del calendario, a Siracusa, da oggi a domenica. Una sfida all’ultimo punto, visto che lo scafo di Antonio e Giuseppe Schiano è terzo in classifica, con 81 punti mentre Alfredo Nuzzo e Alfredo Amato di Al&Al sono appena dietro a 80. E c’è poi anche la speranza non troppo remota di andare all’assalto dell’argento, al momento degli ucraini di Seagull Chaudron (95 punti). Siracusa comunque sarà anche la gara giusta per celebrare il titolo mondiale di «Baia Attolini», lo scafo napoletano dei piloti Guidi, Capasso, Foglia Manzillo e Acanfora che ha dominato la stagione ed è matematicamente già campione del mondo e che farà passerella nel mare siciliano. Sfida al podio, quindi, con Karelpiù che vuole ripetere il successo della seconda prova del Gran Prix di Bacoli, il secondo al Mondiale ottenuto del team Schiano. «Lavoriamo da giorni per presentare uno scafo perfetto – ha spiegato Antonio Schiano – e Francesco Calò di Hi-Performance Italia ci ha messo a disposizione una barca che risponde alle nostre esigenze. È cresciuta anche l’intesa alla guida con mio figlio Giuseppe e ci sentiamo pronti per la sfida. Chiudere il Mondiale sul podio non è più un sogno e possiamo insidiare anche gli ucraini». Karelpiù e Al&Al, tra l’altro, sono stati i grandi promotori della tappa mondiale di Bacoli di inizio settembre e adesso sperano che l’organizzazione possa inserire la cittadina flegrea nel calendario 2011. La motonautica napoletana protagonista anche nella categoria più spettacolare: la Evolution.

dal mattino del 17 settembre 2010

Commenti:

Notizia interessante

A Monte di Procida in questi cinque anni tasse al massimo e investimenti zero

Monte di Procida è inesorabilmente ferma da cinque anni. Cinque anni durante i quali il …