Home » Basket » Basket. FIP Campania: "Aggressione ai montesi… 500 euro di multa"

Basket. FIP Campania: "Aggressione ai montesi… 500 euro di multa"

La FIP Campania in relazione alla gara ed ai fatti di Salerno ha confermato tutto quello che era stato riportato a caldo ( e poi a freddo) dai tifosi, dai giocatori e dalla società della Virtus Monte di Procida. In un passaggio del comunicato si legge infatti che:
alcuni soggetti, inequivocabilmente riferibili alla società A.S.D Nuova Pall.
Salerno 2008, accedevano al campo di gioco muniti di bastoni e di bottiglie, tenendo un comportamento
minaccioso ed aggressivo nei confronti di tifosi ospiti, alcuni dei quali venivano fisicamente colpiti.
Ha poi aggiunto che anche il Commissario di campo è stato malmenato da alcuni soggetti:
L’intervento del Commissario di Campo inizialmente non sortiva alcun effetto pacificatore, tanto che un
soggetto identificabile quale “capo” poneva le mani addosso al predetto Commissario, non riuscendo a
creare danno alcuno per la pronta reazione dello stesso.
Detto questo il comunicato ovviamente dà responsabilità dell’accaduto alla società ospitante
Ciò premesso questo Giudice Sportivo osserva che i comportamenti su riferiti sono inquadrabili nelle disposizioni di cui all’art. 82 R.E., quanto alla responsabilità del mantenimento dell’ordine pubblico da parte della società ospitante.
E dopo aver avallato tutto quello che era stato denunciato da tifosi, giocatori e società la Federazione dà l’esemplare sentenza:
commina la squalifica del campo di gioco per 2 giornate commutate,ai sensi dell’ art 15,6 R.G., nell’ammenda di euro 500,00.
Due giornate di squalifica del campo che vengono commutate in una multa di 500 euro.
Ai tifosi montesi resta, ed è l’unica nota positiva di questa vicenda che sa di farsesco, la soddisfazione di aver messo a tacere le voci di chi voleva far intendere  l’aggressione di Salerno come una normale domenica di sport.
Di seguito ecco il comunicato per intero:
In relazione alla gara di Campionato Regionale serie C numero 5215 del 30/05/2010, sciogliendo la
riserva di cui al C.U. 524 del 31/05/2010, letto il verbale del Commissario di Campo, e sentito
personalmente lo stesso nonché il Commissario degli arbitri, osserva quanto segue.
Prima dell’inizio della gara alcuni soggetti, inequivocabilmente riferibili alla società A.S.D Nuova Pall.
Salerno 2008, accedevano al campo di gioco muniti di bastoni e di bottiglie, tenendo un comportamento
minaccioso ed aggressivo nei confronti di tifosi ospiti, alcuni dei quali venivano fisicamente colpiti.
L’intervento del Commissario di Campo inizialmente non sortiva alcun effetto pacificatore, tanto che un
soggetto identificabile quale “capo” poneva le mani addosso al predetto Commissario, non riuscendo a
creare danno alcuno per la pronta reazione dello stesso.
Soltanto la comunicazione da parte del Commissario di Campo della impossibilità di dare inizio alla
gara, laddove la situazione non si fosse tranquillizzata, induceva la società di casa a far sì che la forza
pubblica giungesse in numero adeguato sul campo.
E’ stato accertato altresì che al termine della gara si è verificata un’invasione del campo di gioco con
intenti pacifici.
Ciò premesso questo Giudice Sportivo osserva che i comportamenti su riferiti sono inquadrabili nelle
disposizioni di cui all’art. 82 R.E., quanto alla responsabilità del mantenimento dell’ordine pubblico da
parte della società ospitante.
Nel caso di specie deve pertanto ritenersi configurata l’ipotesi di cui all’art. 27,6 B R.G. ( assorbita
quella di cui all’art 27,1 R.G. ) e, pertanto, ritenuta applicabile l’attenuante di cui all’art. 19,4 u.p. R.G.
(per l’assenza di precedenti specifici e tenuto conto del fattivo comportamento successivamente tenuto
dai dirigenti della società ospitante) commina la squalifica del campo di gioco per 2 giornate commutate,
ai sensi dell’ art 15,6 R.G., nell’ammenda di euro 500,00.
Napoli, 08/06//10 Il Giudice Sportivo
Domenico Pennelli
Commenti:

Notizia interessante

Bottino pieno della Lega Navale Italiana Procida nelle regate sul lago di Garda

UN RITORNO ,UNICO, QUELLO DELLA GDV LNI PROCIDA SUL CAMPO DI REGATA O’pen Skiff, bottino …