Home » Sport » Derby Trionfa ancora il Real Monte di Procida

Derby Trionfa ancora il Real Monte di Procida

Il Real Monte di Procida si aggiudica anche
il secondo atto del derby montese, rifilando tre reti
al Montemare. Risultato forse troppo severo
per la squadra di Aquilone, che nel primo tempo
ha tenuto testa all’avversario di qualità superiore,
ma nella ripresa ha accusato un vistoso calo atletico,
che ha, di fatto, consegnato la vittoria al Real.
Il derby è sempre una gara particolare, al
“Torrione” non si erano mai visti tanti
spettatori, primo del fischio d’inizio è stato
eseguito persino l’inno nazionale, con i giocatori
del Real Monte di Procida che facevano il loro ingresso
in campo indossando una maglia bianca con una lettera
sul petto, schierati in fila i giocatori componevano
la scritta “Auguri Nocco”, un pensiero
per il difensore alle prese con un brutto infortunio,
immancabile la commozione del giocatore.

Al pronti
via parte subito
forte il Montemare, al 15′ una punizione di Esposizione
termina alta, i neri di Schiano appaiono contratti,
molti sentono la gara più del dovuto e non
si esprimono la meglio.
Il Montemare invece appare
pimpante, Nicola Guardascione sembra in giornata
al 25′ l’attaccante trova l’affondo decisivo, offrendo
a De Vivo una palla da spingere solo in rete,
la conclusione dell’attaccante non è precisa
e si perde al lato. Nel primo tempo gli uomini di
Schiano riescono ad andare la tiro solo con Smith,
che prova da fuori area, ma la sfera termina alta
sulla traversa.

Sul finire della prima frazione di
gioco i ragazzi di Aquilone sembrano accusare un determinante
calo fisico, al rientro in campo, infatti, il Montemare
si presenta senza uno stremato Esposizione e con Giovanni
Astuccio
a mezzo servizio, il Real, invece, sembra
essersi sbloccato e parte subito bene. Pasquale
Illiano
pesca in maniera impeccabile Nicola
Guardascione
l’attaccante non può fare
altro che depositare in rete colpendo di testa.
E’
la svolta della gara, il vantaggio da forza agli uomini
di Schiano, che crescono e schiacciano letteralmente
il Montemare, incapace di reagire, l’unico ad opporsi
agli attacchi dei neri è Viglietti, che compie
un paio di interventi decisivi, prima su Smith poi
su Nicola Guardascione. Il portiere gialloblù
capitola alla mezz’ora, questa volta non proprio impeccabile
il suo intervento sulla conclusione di Nicola Guardascione
sul primo palo.

Al 35′ un altro episodio decisivo,
Russo interviene ingenuamente con le mai in
area, il direttore di gara decreta il penalty ed ammonisce
il giocatore, che essendo già finito sul taccuino
del direttore di gara per un precedente fallo, deve
abbandonare il campo lasciando i suoi in dieci. La
trasformazione del rigore viene affidata a Smith,
ancora una volta però Viglietti si supera e
respinge il tiro. Sul due a zero e in inferiorità
numerica, Il Montemare non può certo rimontare,
ed anzi è ancora il Real che rende più
netta la vittoria ancora con bomber Guardascione che
batte Viglietti con un bel diagonale. Real
Monte di Procida che con questa vittoria mette una
seria ipoteca sul salto di categoria, il vantaggio
sulla seconda, infatti, è ora di dieci punti.

Per le pagelle e i tabellini di questa gara, altre notizie, foto, e altro ancora visita il sito dello Sport Montese

Commenti:

Notizia interessante

Camp estivo con il basket e la Virtus al pala Pippo Coppola. BGT BASKETBALL CAMP

Monte di Procida. Riservato ai ragazzi  dai 6 ai 17 anni la settimana di BGT BASKETBALL …