Home » Sport » Montemare cinque minuti di follia

Montemare cinque minuti di follia

I minuti di recupero sono fatali al Montemare che in vantaggio di due gol e in superiorità numerica si lascia rimontare dal Fusaro. Alla fine è tre a tre con i montesi che nonostante la sconfitta restano in vetta alla classifica del girone appaiati alla Santantimese, che non è andata oltre l’uno a uno contro il Real Mugnano, che è riuscito a pareggiare proprio all’ultimo minuto con un rigore. La partita si mette subito male per i nostri che vanno subito in svantaggio, infatti, al 9’p.t. è Testa a portare in vantaggio il Fusaro. Il Montemare però sotto di un gol si ricorda di essere la capolista e guidata da un ispirato Gabriele Lucci, prima pareggia con un rigore trasformato da Aquilone per fallo sullo stesso Lucci, poi si porta anche in vantaggio con una magistrale azione suggellata da uno splendido assist di Nicola Guardascione e conclusa con un perfetto colpo di testa di Barone. Nel secondo tempo i montesi hanno molte occasioni di segnare il terzo gol, le più nitide sono sui piedi di Nicola Guardascione e di Vincenzo Filagrossi, in entrambe le occasioni è bravissimo il portiere ospite Deynat, che prima sceglie bene il tempo dell’uscita sui piedi del bomber montese che aveva bruciato in velocità la difesa ospite, e poi si oppone egregiamente alla bordata del giovane Filagrossi da fuori area. La terza rete arriva comunque al 20’ a metterla a segno è di nuovo Barone ma grosso merito va ancora una volta a Gabriele Lucci autore di una devastante incursione in area. Al 90’ il risultato sembra acquisito inoltre gli uomini di Astone si trovano in superiorità numerica per l’espulsione di Angelo Lucci del Fusaro, in realtà però nei cinque minuti di recupero decretati dall’arbitro succede l’impensabile. Il capitano bacolese Scotto di Luzio inventa prima un gol su punizione da fuori area e poi all’ultimo minuto beffa Colandrea direttamente da calcio d’angolo. Inoltre i montesi restano in nove per le espulsioni di Barone e Illiano. A fine gara è tanto il rammarico per una partita che sembrava vinta e che avrebbe ridato al Montemare il primo posto in solitario.

Ecco i voti dei nostri:

Colandrea Pierluigi: Un paio di buoni interventi ma è colpevole sugli ultimi due gol, e soprattutto sul gol di Scotto di Luzio direttamente dall’angolo non è apparso impeccabile. Voto 5

Carannnate Vittorio: Impeccabile. Voto 7

Scotto d’Aniello Porfirio: Buona prova del capitano in una posizione che non gli è congeniale.Voto 6.5

Astuccio Giovanni: Un’altra prova convincente del giovanissimo difensore. Voto 6.5

Carannante Giuseppe: Gara ordinata. Voto 6 (dal 16 s.t. Illiano Rosario: Qualche buona giocata ma nel finale perde i nervi e viene espulso. Voto 5),

Filagrossi Vincenzo: Ci voleva mister Astone per disciplinarlo, prima gara convincente. Voto 6.5.

Lucci Gabriele: Finalmente una partita all’altezza per lui, ha messo in mostra un po’ del suo talento. Voto 7.

Esposizione Vincenzo: costretto ad uscire per una botta alla testa non è stato convincente. Voto 5.5 (dal 41 p.t. Mazzella Dario: Fuori allenamento ha fatto ciò che ha potuto. Voto 5.5)

Aquilone Vincenzo: Ha il merito di trasformare il rigore del pareggio in ogni caso da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più. Voto 6.5

Diego Barone: Spesso avulso dalla manovra ma si fa trovare pronto nei momenti giusti. Voto 6.5.

Gurdascione N.: Questa volta il bomber è rimasto all’asciutto ma Voto 6.5 (dal 40’s.t. Russo s.v.)

Arbitro: Lo Sardo di Napoli in alcuni frangenti è apparso autoritario ma si lascia sfuggire la gara dalle mani mostrando cartellini come fossero fazzolettini, 5 ammoniti e 3 espulsi, complimenti! Voto 5.

Fusaro: Deynat 7, Grande 7, Maddaluno 6.5, Lucci A. 6, Colandrea 5.5 (dal 16 s.t. Prisciandaro 6), Matacena 6, De Luca 6, Boccia 7, Testa 6, Scotto di Luzio 7, Di Meo 6 (dal 25’ s.t. Capece 6).

Commenti:

Notizia interessante

GINNASTICA AEROBICA, 8 TITOLI REGIONALI PER MONTE DI PROCIDA E BACOLI. Video

GINNASTICA AEROBICA, 8 TITOLI REGIONALI PER MONTE DI PROCIDA E BACOLI Presso il Polo Tecnico …